Agente non visibile, annullata multa AUTOVELOX a Belforte del Chienti

postato in: Senza categoria | 0

279243_4475_big_autovelox_provnciale_vicenz1Il Giudice di Pace di Tolentino,  con la sentenza depositata il 22.11.2013 ha accolto il ricorso formulato da un automobilista, difeso dall’Avv. Samuela Romoli, multato per presunta violazione dei limiti di velocità accertati con  apparecchiatura AUTOVELOX mod. C 104 collocato lungo la SS 77 Val di Chienti nel territorio del Comune di Belforte del Chienti. Il motivo che ha condotto il Giudice di Pace ad annullare il verbale è il fatto che il Comune opposto non ha fornito nessuna prova in merito alla necessaria visibilità dell’agente accertatore al momento della rilevazione. La sentenza ha di fatto stabilito che tale prova è a carico della Polizia Municipale che ha elevato la multa e non invece a carico del ricorrente che lamenta la non visibilità dell’agente al momento della elevazione della multa.

In sostanza è illegittima la contravvenzione elevata se l’agente è assente o non è ben visibile ed il ricorso dell’automobilista che lamenta tale doglianza è accolto se la Polizia Municipale non fornisce prova in giudizio di avere agito correttamente.

Il Giudice ha  infine condannato il Comune al pagamento di tutte le spese legali sostenute dal ricorrente.

Lascia un commento